Video Arteterapia

Desideriamo condividere con voi i video elaborati in occasione del Progetto di Arteterapia che vede coinvolti le persopne con disaiblità e gli operatori della Comunità Famigliare Laura Mazzone e del Presidio semiresidenziale Iona, grazie alla preziosa collaborzione dell'Arteterapeuta Sergio Schenone 

Up  VIDEO https://youtu.be/yxtg5cQkHHk

Anno 2012

Sono stati coinvolti un gruppo di utenti e di educatori , in un percorso in cui tutti si sono “messi in gioco” per realizzare un progetto artistico condiviso. L'idea è stata di fare volare, verso mete imprevedibili, delle sagome realizzate nel Presidio, raffiguranti creature colorate inventate da ognuno dei partecipanti. La performance finale si è svolta sul Monte Fasce.

COLORS   Video:   https://youtu.be/PliugpOw1N0

Anno 2015

Educatori ed utenti del Presidio, coinvolti in un percorso incentrato sui colori. Vari sottogruppi hanno realizzato delle forme variegate, ognuna caratterizzata da uno specifico colore. In seguito le forme colorate assemblate fra loro, davano vita a tre grandi composizioni rappresentanti: un paesaggio, un albero ed un volto. Le tre grandi composizioni sono state assemblate nello spazio aperto del Porto Antico di Genova, davanti allo sguardo incuriosito dei molti passanti.

LA STRADA    VIDEO -  https://youtu.be/QY-ui9IWvjQ

Anno 2016

L'idea è stata di realizzare dei lunghi fogli  decorati in modo libero, utilizzando tecniche artistiche miste.  Piccoli gruppi o singoli partecipanti, composti da utenti ed educatori del presidio, hanno realizzato circa quaranta dipinti. Tali opere hanno composto un percorso che grazie al linguaggio video, ha creato l'illusione che dal Presidio si sviluppasse attraverso la città, sino alla campagna.

DOUBLE FACE  VIDEO - https://youtu.be/1Qxv9-al9m8

Anno 2020

Il progetto ha coinvolto gli utenti e gli educatori di due diverse realtà (Presidio semi-residenziale e Comunità) sull'intuizione di realizzare vari pannelli rigidi decorati in modo che un lato rappresentasse l'opposto dell'altro: città/campagna, colore/biancoenero, curve/spigoli, ecc. Tali pannelli double-face, sono quindi diventati parte integrante di una performance finale, in una grande sala decorata da statue, interna alla Comunità.  L'esperienza si è conclusa proprio a ridosso dell'inizio del lockdown.